Rolex è il marchio di orologi di lusso più riconosciuto al mondo. Quel riconoscimento globale è il prodotto di decenni di successo in una serie di settori, dai primi record di cronometraggio a una serie di primati importanti, per non parlare delle apparizioni cinematografiche e delle associazioni con James Bond, Paul Newman e altri notabili. Ecco 10 cose fondamentali che dovresti sapere su Rolex.


1. Primi giorni

Hans_Wilsdorf_Nameplate_460-replica-Rolex-orologi
Nel 1905, Hans Wilsdorf e il suo socio in affari e cognato Alfred Davis fondarono la Wilsdorf & Davis Ltd. a Londra. Nel 1908, Wilsdorf registrò il marchio “Rolex” e aprì un ufficio a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera. La compagnia cambiò ufficialmente il suo nome in replica Rolex orologi nel 1915. Ci sono varie storie sull’origine del nome Rolex, nessuno apparentemente confermato dallo stesso Wilsdorf. Uno è che Wilsdorf ha seguito la guida di George Eastman, che ha inventato il nome “Kodak” per la propria compagnia. Il successo di Eastman ha iniziato una tendenza di marchi brevi e inventati. Un’altra storia è che Rolex è una sorta di portofanteau della frase francese horlogerie exquise. Indipendentemente dall’ispirazione, il nome ha sicuramente preso piede.

2. Brevetti e primi

First_Submariner_1953_560-replica-Rolex-orologi
Rolex sostiene, o è stato accreditato, una vasta gamma di brevetti e primati di orologeria. Ecco un campionamento:

Nel 1910, replica Rolex è stato il primo orologio da polso al mondo a ricevere il Certificato svizzero di precisione cronometrica, concesso dal Centro ufficiale di valutazione degli orologi di Bienne. Nel 1926, Rolex brevettò il primo orologio impermeabile – la sua famosa Oyster.

Il Datejust è nato nel 1945, portandoci il primo orologio da polso a carica automatica per indicare la data in una finestra sul quadrante. Rolex divenne il primo orologio a rompere la barriera del suono al polso del pilota Chuck Yeager nel 1947.

Lanciato nel 1953, il Submariner è stato il primo orologio subacqueo impermeabile fino a una profondità di 100 metri. Quello stesso anno, Rolex ha raggiunto la vetta del Monte. Everest con la spedizione che includeva Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay.

Nel 1960, Rolex fu la prima compagnia a inviare un orologio sul fondo del Challenger Deep nella Fossa delle Marianne. Nel 1967, Rolex brevettò la valvola di sfogo dell’elio. Rolex è diventato il primo marchio ad utilizzare l’acciaio inossidabile 904L nel 1985.

Rolex è anche noto per la creazione di una serie di nomi di marchi per le sue innovazioni. Questi includono i sistemi di chiusura a vite impermeabili Twinlock e Triplock. Parachrom è un materiale sviluppato, brevettato e prodotto da Rolex per l’utilizzo in spirali, Everose è un oro rosa 18k sviluppato, brevettato e prodotto da Rolex nella propria fonderia. Il sistema ammortizzatore Paraflex aiuta a proteggere il movimento dagli urti.

3. Kew A certificati

AQ_Kew_A_6210_560-replica-Rolex-orologi
In passato, quando le navi facevano affidamento sui cronometri marini per navigare, la precisione della misurazione del tempo era una preoccupazione fondamentale non solo per i marinai, ma per intere nazioni. I produttori hanno inviato i loro migliori cronometri marini fatti a mano e adattati manualmente per essere testati in osservatori astronomici, come quelli di Neuchâtel, Ginevra, Besançon e Kew. Ogni osservatorio applicava i propri standard e Kew applicava il più severo di tutti. I test erano molto più impegnativi di quelli impiegati oggi dalla COSC. Per decenni, solo i cronometri marini regolati a mano con fermo, o cronometro, scappamenti hanno superato i test. A Kew, i cronometri che hanno suonato particolarmente bene hanno ricevuto un certificato di classe A.

Nel 1914, un orologio da polso Rolex ricevette il primo certificato Kew A per un orologio di quel tipo. Durante gli anni ’40, Rolex sottopose a test una serie di 145 piccoli movimenti di orologi da polso. Con stupore di praticamente tutti (tranne forse Hans Wilsdorf e il suo staff), 136 dei movimenti hanno ricevuto certificati Kew A. I movimenti che Rolex replica presentò furono tra i meno costosi che producesse: cacciatori da 10 ½ “, sebbene ciascuno di essi fosse dotato di ruote standard di bilanciamento della produzione e scappamenti destinati a un altro movimento, rendendo i movimenti del” Kew A “una sorta di ibrido. Questi movimenti sono stati appositamente rifiniti a mano, e ciascuno è stato regolato dal master timer di Rolex, Jean Matile. La maggior parte dei movimenti sono stati utilizzati in acciaio, orologi Oyster Speedking da 32 mm, mentre 24 movimenti sono stati posizionati in custodie in oro da 34 mm e venduti come modello 6210. Inutile dire che oggi questi orologi sono tra i più ricercati dai collezionisti.

4. James Bond

AQ_Rolex_6538_big_crown_560-replica-Rolex-orologi

Rolex ha strette relazioni con diverse celebrità della vita reale, ma la connessione più famosa potrebbe essere con il personaggio immaginario di James Bond. I collezionisti Rolex si differenziano su alcuni dei dettagli che circondano quali modelli Rolex sono apparsi in quali film, ma si è stabilito che nei suoi 14 libri di Bond originali, Ian Fleming menzionava solo un marchio come appartenente a 007 – Rolex. Quindi, quando Bond fece il salto sul grande schermo, indossò naturalmente Rolex. Le fonti variano leggermente su quali modelli sono apparsi in quali film, ma sembra sicuro che Rolex sia apparso in questi film di Bond: Dr. No, Dalla Russia con amore, Goldfinger, Thunderball, On Her Majesty’s Secret Service, Live and Let Die, The Uomo con la pistola d’oro e licenza per uccidere. Qui troverai un elenco completo degli orologi di James Bond.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *