Mentre è naturale che la maggior parte dell’attenzione sia rivolta alla cassa, al cinturino, al quadrante e al materiale di un orologio replica Rolex, il cristallo che protegge il viso aggiunge anche un tocco personale. A seconda

dell’epoca, il tuo orologio Rolex ha o un cristallo (di plastica) acrilico o un cristallo zaffiro. Se non sei sicuro di quale hai, continua a leggere per scoprire le differenze tra acrilico e zaffiro per vedere che cristallo ha il tuo orologio Rolex.

Vintage-Rolex-GMT-Master-000

Cristallo acrilico vs. zaffiro

Gli orologi replica Rolex d’epoca includono cristalli acrilici su di essi e mentre molti possono presumere che il vetro zaffiro sia automaticamente migliore, anche il vetro di plastica ha i suoi vantaggi. Prima di tutto, molti collezionisti di orologi Rolex vintage hanno semplicemente l’aspetto di uno zaffiro acrilico. L’acrilico è meno brillante e conferisce una fresca atmosfera retrò all’orologio. In termini di praticità, l’acrilico si graffia facilmente, ma è anche semplice rimuovere i graffi in pochi minuti usando paste lucidanti. La buona notizia è che l’acrilico è resistente e abbastanza resistente alla rottura. Inoltre, se si rompe, lo fa in modo pulito piuttosto che sconvolgente. Un altro vantaggio dell’acrilico è che è molto più economico da sostituire rispetto allo zaffiro.

Il vetro zaffiro sintetico ha un aspetto molto più elegante e offre una trasparenza eccezionale per visualizzare il quadrante. Inoltre, poiché lo zaffiro è così in alto nella scala di durezza minerale di Mohs, è molto più resistente ai graffi, un enorme vantaggio per chi lo indossa. Tuttavia, a causa della sua durezza, lo zaffiro si romperà o si scheggerà se colpito a certe angolazioni. Se questo accade, non solo l’orologio ha bisogno di un nuovo costoso cristallo di zaffiro sostitutivo, anche il movimento deve essere guardato per vedere se qualche frammento è atterrato lì.

Mentre acrilico e zaffiro hanno entrambi pro e contro – e anche i loro fan – oggi, la maggior parte dei moderni orologi di lusso utilizza esclusivamente il vetro zaffiro.

Rolex_Submariner

Quando Rolex ha introdotto il vetro zaffiro?

Nella vera moda Rolex, invece di introdurre il vetro zaffiro in tutti i loro orologi durante la notte, il marchio l’ha introdotto lentamente. Infatti, Rolex ha utilizzato per prima il cristallo zaffiro sul loro primo orologio al quarzo, il Rolex ref. 5100 (basato sul famoso calibro Beta 21) nel 1970. Si adatta davvero, poiché durante quell’epoca gli orologi al quarzo erano considerati meraviglie high-tech. Quindi, naturalmente lo zaffiro moderno sarebbe la scelta ideale.

Rolex ha quindi utilizzato di nuovo il vetro zaffiro sul Ref Rolex Date. 1530 e il Rolex Datejust ref. 1630. Mentre questi due modelli condividevano la stessa forma di cassa angolare e il braccialetto integrato degli orologi al quarzo di Rolex, erano in realtà orologi automatici. Quando nel 1977 Rolex pubblicò la collezione Oysterquartz alimentata da movimenti al quarzo interni, il vetro zaffiro fu nuovamente utilizzato.

Finalmente, nei primi anni ’80, Rolex ha utilizzato cristalli di zaffiro sul ref Submariner. 16800 e alla fine ha iniziato ad equipaggiare tutti i loro orologi con esso. Oggi, tutti gli orologi Rolex contemporanei utilizzano il vetro zaffiro.

In breve, per vedere che cristallo ha il tuo orologio Rolex, puoi esaminare come appare o scoprire la data dell’orologio. Prima degli anni ’80, il tuo Rolex avrà probabilmente il cristallo acrilico e dagli anni ’80 in poi probabilmente avrà un cristallo zaffiro.

Quale cristallo preferisci? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *