Alla SIHH dello scorso anno, Audemars Piguet ha introdotto un ripetitore di minuti di concetto – l’RD # 1 “Acoustic Research” – come parte di una serie che mostra nuove tecnologie e materiali sviluppati dal dipartimento R & D del marchio. Il prototipo è stato il risultato di otto anni di ricerca e ha rappresentato una svolta nella qualità acustica e nel volume della tecnologia dei fumi. Quest’anno il concetto è diventato realtà. Il Royal Oak Concept Supersonnerie è ora pronto per le prestazioni e disponibile in commercio.

ROC_26577TI-OO-D002CA-01_1_closeup_PRCMYK-1024x768-replica-Audemars-Piguet-orologi

Mentre alcuni minuti ripetitori devono essere tenuti all’orecchio per ascoltare la melodia, il rintocco Supersonnerie può essere sentito forte e chiaro dagli spalti. Audemars Piguet non esagera quando dice che il rintocco è dieci volte più forte di un tipico orologio a scatti. L’innovazione principale sta nella costruzione del case. Il meccanismo di suoneria applica i principi degli strumenti a corda. I gong sono collegati a una piastra in lega di rame appositamente costruita che Audemars chiama una “scheda audio” posizionata tra il movimento e la piastra principale. Normalmente i gong sono attaccati alla piastra stessa. Il principio è simile al modo in cui le stringhe funzionano in una chitarra acustica, allungate su una cassa vuota che amplifica il suono. I gong sono convenzionalmente collegati alla piastra principale, che può smorzare piuttosto che migliorare il suono. Il sistema replica Audemars Piguet orologi separa essenzialmente l’acustica dal tecnico, producendo un suono più pulito, più forte, amplificato dallo spazio tra la piastra e la scheda audio. Ciò è ulteriormente migliorato da un silenzioso regolatore di colpi incorporato nel movimento che blocca qualsiasi rumore di interferenza dal regolatore, il meccanismo che innesca lo sciopero.

ROC_26577TI-OO-D002CA-01_1_exploded_view_PRCMYK-819x1024-replica-Audemars-Piguet-orologi

Un’altra innovazione è la forma dei martelli, che sono flessibili, quindi funzionano come un ammortizzatore per eliminare il rumore secondario. Il nuovo meccanismo riprende anche il tempo, eliminando il gap sonoro tra le ore ei minuti in cui non ci sono quarti d’ora da colpire. Il tempo intermedio è ridotto del 50 percento rispetto a un ripetitore convenzionale, che si interrompe tra ore e minuti quando non c’è un quarter strike.

La cassa è in titanio, e il quadrante traforato ei ponti anneriti conferiscono all’orologio un aspetto contemporaneo rispetto ai disegni convenzionali della maggior parte dei ripetitori. Per sviluppare la tecnologia nella Supersonnerie, Audemars Piguet replica ha collaborato con l’Ecole Polytechnique Federale de Lausanne (EPFL), un’organizzazione svizzera dedicata allo studio dell’acustica.

ROC_26577TI-OO-D002CA-01_SDT_PRCMYK-791x1024-replica-Audemars-Piguet-orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *