Per un marchio più famoso per i suoi orologi d’epoca e moderni per l’aviazione, Breitling non è stato straniero negli ultimi 60 anni a ramificarsi al di fuori della sua consueta zona di comfort aereo. Tutto iniziò nel 1957 con l’uscita della compagnia di un orologio subacqueo costruito per competere con alcuni dei grandi dell’epoca, l’originale Breitling Superocean. All’arrivo degli Omega Seamaster, Rolex Submariners e Blancpain Fifty Fathomses, la crescente tendenza dell’hobby diving ha fatto maturare il mercato per nuovi giocatori e nuovi progetti, e con questo in mente Breitling ha cercato e ottenuto di farsi un nome sotto il mare così come nel cielo. Oggi, la serie Superocean (o più precisamente la serie Superocean II), è una collezione di orologi da immersione robusti e altamente visibili che combina gli stili di complessità del quadrante e la costruzione robusta per cui il marchio è più noto. Ora, prima nel 2007 con il Superocean Heritage, e ancora quest’anno con il Superocean Heritage II, Breitling torna ancora una volta alle origini della serie per produrre un orologio ispirato ai pezzi utilitari che hanno dato il via a tutto.

Breitling_Superocean_Heritage_1957-2017_1000-replica-Breitling-orologi
Arrivando alle boutique con varianti in acciaio da 42 mm e 46 mm, i nuovi orologi presentano una serie di interessanti combinazioni di colori: sei per entrambe le taglie, 120 totali se includono le opzioni per le cinghie. Offrire questo livello di personalizzazione è una pratica che ha reso a lungo questo marchio un fan preferito. La sua custodia utilizza anse lunghe e leggermente arrotondate, una grande corona senza protezioni e una lunetta in ceramica unidirezionale con indici audaci sui segni di un quarto d’ora (disponibili in nero, marrone o blu). Sul quadrante riflettente, quasi sunburst (in argento, blu, nero o marrone) risiedono indici applicati ad ogni ora, più audaci alle posizioni 3 e 9, con un doppio marchio sopra il logo in stile vintage Breitling applicato e stampato descrittori. Alla posizione delle 6 è appoggiata una finestra della data, e viaggiando attorno al quadrante sono le mani di freccia e spada ispirate alla storia.

Breitling_Superocean_Heritage_II_maroon_1000-replica-Breitling-orologi
Oltre alle varianti da 42 e 46 mm, Breitling Calibre B20, basato sul Tudor Caliber MT5612 utilizzato sia nella serie Tudor Pelagos che Black Bay, è in grado di fornire una riserva di carica di 70 ore. È interessante notare che Breitling ha deciso di pubblicizzare l’uso del movimento di Tudor con l’orologio, il che è un vero testamento della sua alta qualità e ampio apprezzamento poiché i pezzi di entrambi i marchi si trovano in categorie di prezzo relativamente simili. Detto questo, entrambe le taglie del pezzo vengono offerte a $ 4,075, e dovrebbero diventare più disponibili nei prossimi mesi con la graduale eliminazione del Superocean Heritage originale dal 2007.

Breitling_Superocean_Heritage_II_caliber_1000-replica-Breitling-orologi
Non penso che sarebbe giusto dichiarare questo orologio come un omaggio diretto al subacqueo di Breitling del 1957, ma il pezzo moderno trae ovviamente molte delle sue influenze dai primi anni della serie. Sul quadrante, in particolare, noterete la minuscola scrittura “superocean”, il logo vintage (anche se ora applicato oro anziché bianco) e le lancette delle ore e dei minuti leggermente allungate. Mentre la lunetta continua a mostrare segni di audacia sui segni dei quarti d’ora, la sua corona offre una leggera rotondità e Breitling ha annullato l’aggiunta moderna di guardie a corona. Inoltre, le anse hanno una lunghezza e taglio a loro che ricorda il pezzo vintage.

Breitling_Superocean_Heritage_II_black_1000-replica-Breitling-orologi
Le differenze tra i due, tuttavia, sono molto più nette. Oltre ai moderni aggiornamenti di produzione come la lunetta in ceramica e finiture di lusso, il pezzo contemporaneo ha dimenticato alcuni elementi chiave del quadrante che lo distinguono dal suo antenato. La più ovvia è la mancanza di indicatori circolari e luminescenti di un quarto d’ora, ma è anche evidente l’uso di indici rettangolari e trapezoidali applicati rispetto ai marcatori a cuneo del modello vintage, che sono stati stampati e applicati. La finestra della data, sebbene certamente un’utile aggiunta (e una disponibile a causa del movimento Tudor), non era presente nei primi modelli dell’orologio. Infine, mentre il caso moderno trae certamente le sue influenze dal modello della metà del 20 ° secolo, la sua lunetta è significativamente più decorata attraverso la raffinatezza contemporanea, e le sue anse hanno perso parte della sottile nitidezza del passato.

Breitling_Superocean_Heritage_II_silver_1000-replica-Breitling-orologi

Mentre i modelli vintage replica Breitling orologi Superocean sono a volte oscurati in case d’asta e collezioni private dai concorrenti della Golden Era, sono ancora orologi straordinari per trovare e mantenere un buon nome in quello che spesso sembra un periodo mitologico di orologeria. Detto questo, mentre l’orologio moderno non è affatto una ri-creazione diretta, o anche una reinterpretazione – è più un orologio moderno con una serie di influenze storiche – questo potrebbe essere per il meglio. Mentre un sacco di appassionati di orologi vintage – non escludendo me stesso – vorrebbero vedere quegli indicatori di ore circolari su quel semplice e diretto orologio da strumento, la scelta di Breitling di rendere omaggio ma non di copiare può ben ripagare in questo interessante pezzo contemporaneo. Si spera che, almeno, aumenterà la mistica e la rarità che circonda il suo antenato d’epoca, e allora potremmo vedere l’arrivo di un vero pezzo di omaggio vintage – forse per il suo 70 ° o 75 ° anniversario.

Breitling_Superocean_Heritage_II_side_1000-replica-Breitling-orologi
Per il nostro articolo più recente, in cui confronto l’Oris Big Crown 1917 con la sua ispirazione storica, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *