Se i recenti Baselworld ci hanno insegnato qualcosa, è che gli anniversari sono diventati un terreno fertile da cui nascono i prodotti di molti marchi di orologi. E l’iconico Omega Seamaster ne può rivendicare due nel 2018: 70 anni dall’uscita del Seamaster originale nel 1948 e 25 anni dal lancio del modello Seamaster Professional Diver 300M nel 1993. In onore di questo augurio doppio traguardo, Omega offre tre edizioni commemorative limitate – due modelli di look retrò del Seamaster da uomo del dopoguerra e un Diver 300M in tantalio, il materiale che ha introdotto nel mondo degli orologi nel ’93 – oltre a rinnovare la collezione core Seamaster.

Omega_Seamaster_1948_LE_pair_1000-replica-Omega-orologi

Per cominciare, letteralmente, l’inizio: il Seamaster 1948 Small Seconds e Seamaster 1948 Central Second – entrambi limitati a 1.948 pezzi in onore del loro anno inaugurale – sono il più vicino possibile in questa era moderna al design dell’originale Seamaster. Rilasciato sul mercato all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, il Seamaster ha lasciato il segno nella storia degli orologi incorporando la tecnologia resistente all’acqua Omega utilizzata negli orologi militari forniti durante gli anni di guerra per la Royal Air Force britannica e altri – tra cui il guarnizione in gomma innovativa con o-ring – in un orologio da abito di tutti i giorni. (Fu solo nel 1957, con il lancio del Seamaster 300, un anniversario commemorato lo scorso anno, che il Seamaster passò completamente ad un orologio sportivo). I modelli contemporanei sono in modeste custodie in acciaio inossidabile da 38 mm modeste e appropriate al periodo, fronteggiato da quadranti opalini a cupola argentati con lancette, numeri e indici applicati, e un logo replica Omega orologi in stile vintage (alias la lettera greca Omega) in oro bianco 18 carati.

Omega_Seamaster_1948_Central_Seconds_reclining_1000-replica-Omega-orologi

Gli orologi differiscono l’uno dall’altro in modo leggermente sottilmente nei loro dettagli. Ovviamente, uno ha una mano montata sul centro per i secondi correnti mentre l’altro ha questa funzione su un quadrante a ore 6. Guardando più da vicino, si noterà che le lancette del modello Central Second sono in stile Dauphine, con una leggera cupola sia per la lancetta dei minuti che per i secondi, mentre le lancette dei Piccoli Secondi sono a forma di foglia, con solo la lancetta dei minuti a cupola. L’orologio Small Seconds ha un cinturino in pelle marrone, mentre il Secondario centrale è su un cinturino in pelle blu-grigio; entrambi si chiudono con una fibbia in acciaio a forma di logo Omega vintage.

Omega_Seamaster_1948_Small_Seconds_angle_1000-replica-Omega-orologi

Il movimento in questi brani di derivazione storica, ovviamente, è completamente moderno: il cronometro co-assiale di Omega replica Calibre 8804 (piccoli secondi) / 8806 (secondo centrale), di cui abbiamo scritto in precedenza (in particolare qui e qui). In breve, è a carica automatica, resistente ai campi magnetici fino a 15.000 Gauss, ad alta frequenza (25.200 Vph), decorato secondo gli elevati standard dell’alta orologeria e dotato di una forte riserva di carica di 60 ore. È anche visibile attraverso un fondello in vetro zaffiro che è in qualche modo speciale, inciso al laser e laccato a mano con un logo del 70 ° Anniversario e le immagini di una barca Chris-Craft e di Gloster Meteor, tributi visivi alla RAF e alla sua storia utilizzo dei primi orologi resistenti all’acqua di Omega. La cornice in acciaio attorno alla finestra in zaffiro è incisa con “NAIAD LOCK”, “SEAMASTER LIMITED EDITION” e il numero in edizione limitata. Entrambe le edizioni del 1948 arrivano in una speciale scatola da collezione, che include anche un cinturino NATO di ricambio in grigio Admiralty, un cinturino in pelle di ricambio e uno strumento che cambia la cinghia.

Omega_Seamaster_1948_Central_Seconds_caseback_1000-replica-Omega-orologi

Avanti veloce al 1993 e debutto del Seamaster Professional Diver 300M, un orologio che “segnala il ritorno di replica Omega nel mondo degli orologi subacquei”, secondo il marchio, oltre a diventare il modello che ha acceso la sua continua collaborazione con la superspia cinematografica James Bond. Quel primo Seamaster Diver 300M introdusse un metallo robusto, blu-grigio e resistente alla corrosione chiamato tantalio per il mondo degli orologi – interessante, un materiale ancora usato solo con parsimonia in tutto il mondo dell’orologeria da una manciata di marchi a causa della sua densità e fusione alta punto. A lanciare i 14 nuovi modelli Seamaster Diver 300M che Omega ha presentato questa settimana a Baselworld è un’edizione limitata che fonde il tantalio con il titanio e l’oro proprietario di Sedna.

Omega_Seamaster_1948_Re_Edition_Front_Baselworld_2018-replica-Omega-orologi Omega_Seamaster_1948_Re_Edition_Dial_Baselworld_2018-replica-Omega-orologi Omega_Seamaster_1948_Re_Edition_Back_Baselworld_2018-replica-Omega-orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *