L’obiettivo principale di Omega al Baselworld di quest’anno era sulle collezioni Seamaster e Seamaster Diver, entrambe contrassegnate da importanti anniversari. Da non trascurare, tuttavia, è l’ultima aggiunta alla famosa serie Dark Side of the Moon che celebra la storica missione Apollo 8 della NASA. Il nuovo Speedmaster Dark Side of the Moon Apollo 8 è il primo della collezione a presentare un movimento scheletrato appositamente decorato.

Omega_Speedmaster_DSM_Apollo_8_reclining_1000-replica-Omega-orologi
La missione Apollo 8, che ha avuto luogo nel 1968 e raggiunge così il suo semi-centenario nel 2018 (sì, l’ennesimo anniversario invocato tra il raccolto di orologi di lusso di quest’anno), è stato il secondo volo spaziale con equipaggio lanciato dagli Stati Uniti e il primo a lasciare la Terra orbita, raggiungi e orbita attorno alla Luna, e ritorna in sicurezza sulla Terra. La missione aprì la strada alla più famosa missione Apollo 11 nel 1969, che per primo approdò agli uomini sulla Luna e durante i quali lo Speedmaster Omega divenne famoso il primo orologio indossato sulla superficie lunare, guadagnandosi il soprannome “Moonwatch”. Il nuovo segnatempo è degno di nota per il suo movimento squisitamente scheletrato, sul quale è stata impiegata l’ablazione laser per decorare entrambi i lati della piastra principale annerita e ponti con rappresentazioni realistiche della superficie lunare. Dal lato del quadrante, l’effetto è eseguito in una tonalità più chiara ed echeggia la vista della luna che vediamo dalla Terra, mentre il lato posteriore, visibile attraverso una finestra di zaffiro chiaro, è più scuro, scimmiottando l’omonimo “lato oscuro” che solo gli astronauti hanno mai visto di persona.

Omega_Speedmaster_DSM_Apollo_8_Caseback_1000-replica-Omega-orologi

La cassa dell’orologio misura 44,26 mm di diametro e 13,8 mm di spessore ed è interamente realizzata in ceramica zirconio color nero-jet, posizionando questo Speedy saldamente all’interno della famiglia Dark Side of the Moon, mentre la lunetta tachimetrica, il quadrante tricompax e il cinturino in pelle sono tutti dotati elementi di evidenziazione contrastanti in giallo. La scelta del giallo, un colore spesso associato alla velocità, per questi elementi risale a un altro orologio replica Omega orologi del 1968, il modello Speedmaster Racing. (Come suggerisce il nome, il cronografo Speedmaster era un orologio costruito per sincronizzare le corse automobilistiche prima che diventasse inestricabilmente legato all’esplorazione dello spazio.) Le caratteristiche gialle includono la lancetta del cronografo centrale del quadrante, che ha una finitura verniciata, le piccole lancette del cronografo sui quadranti alle 3 e alle 6, la scritta “TACHYMETRE” sulla lunetta in ceramica nera e le punte degli indici rettangolari delle ore. (La lancetta bianca viene usata per la lancetta dei secondi sul quadrante delle 9 e la Super-LumiNova bianca ricopre le mani e gli indici.) Sul retro del case, troverai il testo inciso che indica la data dell’Apollo 8 missione e la famosa citazione, “Ci vediamo dall’altra parte”, pronunciata dal Pilota del Modulo di Comando Jim Lovell poco prima che l’equipaggio dell’Apollo 8 si allontanasse dalla portata del contatto radio nel suo viaggio verso il lato oscuro della Luna.

Omega_Speedmaster_DSM_Apollo_8_movementCU_1000-replica-Omega-orologi
Il motivo nero e giallo continua sul cinturino in pelle nera a ciottoli, che presenta una parte centrale in gomma gialla intravista attraverso una serie di micro-perforazioni realizzate da uno speciale utensile da fresatura e ravvivate da cuciture a contrasto gialle sul lato superiore. Il movimento è basato sullo stesso storico movimento dotato di cronografo che ha alimentato il primo Speedmaster sulla luna nel 1969, il Calibro 1861 a carica manuale replica Omega (a sua volta basato su Lemania 1873). Questa versione di questo movimento leggendario, decorata in modo particolare, è stata soprannominata Calibre 1869, in onore del 1969, l’anno dello sbarco sulla luna, dopo il quale lo Speedmaster sarebbe diventato per sempre il Moonwatch – anche se ci si chiede perché Omega non cambiò semplicemente ” 8 “anche nel numero di riferimento, giusto per rendere il tributo più ovvio. Il movimento mantiene una riserva di carica di 48 ore quando è completamente avvolto.

Omega_Speedmaster_DSM_Apollo_8_soldier_1000-replica-Omega-orologi

L’Omega Speedmaster Dark Side of the Moon Apollo 8 porta la garanzia di due anni che è ormai comune agli orologi Omega replica e viene fornita in una speciale scatola di presentazione.

Omega_Speedmaster_DSM_Apollo_8_box_1000-replica-Omega-orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *