Audemars Piguet ha una ricca storia di produzione di complicati orologi da calendario perpetui, risalenti al 19 ° secolo. In effetti, la regione in cui Audemars Piguet è stata fondata – la Vallée de Joux della Svizzera – è considerata la zona più importante in cui si è verificata gran parte dello sviluppo dei calendari perpetui.

Audemars-Piguet-Royal-Oak-Perpetual-41mm-sideview-close-replica-Audemars-Piguet-orologi

Anche prima della fondazione di Audemars Piguet nel 1875, i discendenti dei fondatori originali, tra cui Isaac Abraham Piguet (iniziò il suo apprendistato di orologeria nel 1753), erano già coinvolti nel campo dell’orologeria nella regione.

Si dice che il 1800 fu quando fu inventato il primo calendario perpetuo, sebbene quella data, come molti nella storia dell’orologeria, non sia sostenuta da prove conclusive.

AP-Royal-Oak-Perpetual-dial-shot-thumb-replica-Audemars-Piguet-orologi

Avanti veloce per il giorno moderno e la produzione di Audemars Piguet è ancora considerato uno degli esperti nella creazione di meccanismi di calendario perpetuo.

Audemars Piguet ha mostrato questo know-how ancora una volta il mese scorso, quando ha lanciato la nuova collezione Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar, composta da quattro nuovi modelli in totale: acciaio con quadrante bianco o blu e oro rosa con quadrante bianco o blu .

Audemars-Piguet-Royal-Oak-Perpetual-41mm-replica-Audemars-Piguet-orologi

I nuovi calendari perpetui Oak Oak Audemars Piguet replica Royal, come i Royal Oaks lanciati nel 2012, ora sono disponibili in custodie di diametro 41 mm più grandi. Questa nuova dimensione del case ha garantito un nuovo movimento (Calibre 5134), oltre a offrire più spazio sul quadrante con cui aumentare la leggibilità e aggiungere una nuova funzione.

Secondo la produzione, “Le dimensioni allargate hanno portato ad un design del quadrante” Grande Tapisserie “che aumenta notevolmente l’estetica generale, l’equilibrio e la leggibilità delle indicazioni del calendario perpetuo.”

È interessante notare che, oltre alle funzioni dei prerequisiti giorno, data, mese e anno bisestile e alla visualizzazione della fase lunare astronomica, i progettisti hanno aggiunto un contatore settimanale. Una mano dedicata e montata centralmente indica la settimana (da 1 a 52) su una scala stampata sulla flangia.

Audemars-Piguet-Royal-Oak-Perpetual-41mm-side-detail-replica-Audemars-Piguet-orologi

Il Calibre 5134 di Audemars Piguet è basato sul suo predecessore, Calibre 2120. Il movimento automatico batte alla frequenza di 2,75 Hz (19,800 VPH), con 374 parti totali, inclusi 38 gioielli e una riserva di carica di 40 ore. Lo spessore del movimento è stato mantenuto a 4,31 mm, consentendo ai progettisti di mantenere le dimensioni della cassa sottili, il che significa in genere un adattamento più confortevole al polso.

Tecnicamente parlando, il peso oscillante scheletrato oro rosa, che può essere personalizzato su richiesta del consumatore, è bidirezionale, nel senso che può avvolgere il movimento in entrambe le direzioni di movimento. La bilancia ha blocchi di inerzia variabili, una molla di bilanciamento piatta e un portamonete mobile.

Audemars-Piguet-Royal-Oak-Perpetual-41mm-gold-white-dial-replica-Audemars-Piguet-orologi

Il movimento è altamente rifinito e visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *