Continuando le nostre recensioni di fine anno sugli orologi da calendario, presentiamo una recensione del Calendario perpetuo della quercia reale Audemars Piguet, con le foto originali di Nik Schölzel.


Il Calendario Perpetuo Royal Oak di Audemars Piguet è notevole per la disposizione classica dei suoi quattro quadranti che mostrano la data, il giorno, il mese e la fase lunare, lo stesso layout utilizzato per i pocketwatch. C’è anche una piccola mano nel mese per indicare l’anno bisestile. Il quadrante delle date di piccole dimensioni alle 3 è più difficile da leggere rispetto a un display di data di una finestra, ma la sua mano nera è in netto contrasto con il quadrante argentato. Questo vale anche per il giorno parziale, alle 9 in punto. Il quadrante del mese, alle 12, è affollato e quindi un po ‘più difficile da capire – ma questo quadrante non è molto usato comunque. Fortunatamente, ci si riferisce ancora meno al display dell’anno bisestile, perché qui la stampa minuscola richiede una lente da decifrare. Questo orologio ha bisogno di solo 45 minuti affinché tutti i suoi display del calendario cambino alla fine dell’anno.

Audemars_Piguet_RO_PerpCalendar_side_560-replica-Audemars-Piguet-orologi

Sebbene l’orologio faccia parte della collezione sportiva Royal Oak di AP, ha un aspetto elegante, in particolare la versione con cassa in oro rosa e cinturino in alligatore mostrato qui. Il quadrante classico sottolinea il lato elegante dell’orologio e tende ad oscurare le caratteristiche più sportive dell’orologio. La cassa è sorprendentemente sottile, appena 9,4 mm. Solo i quattro correttori in acciaio appaiono fuori posto nella cassa in oro e il loro posizionamento tra la parte centrale della cassa e la cornice presenta alcuni rischi che il dito dell’indossatore potrebbe scivolare quando si imposta la data. La corona esagonale si estrae in una sola posizione, per impostare l’ora. Il fatto che l’orologio non abbia un meccanismo di hacking non è evidente perché l’orologio non ha la lancetta dei secondi. Il tempo è facile da leggere, anche al buio, grazie al materiale luminoso sulle lancette delle ore e dei minuti e sugli indici delle ore. La qualità di finitura di replica Audemars Piguet orologi è di prim’ordine. La varietà e la complessità delle finiture satinate e lucide dell’orologio sono impressionanti, così come altri dettagli come il cinturino cucito a mano e la fibbia pieghevole con le iniziali del marchio.

Audemars_Piguet_RO_PerpCalendar_front_560-replica-Audemars-Piguet-orologi
Il movimento è stato anche decorato con grande attenzione ai dettagli. L’oro, il rotore scheletrato è inciso a mano e i fianchi dei denti degli ingranaggi sono lucidati, così come le teste delle viti e i bordi smussati. La regolazione fine avviene mediante pesi sul volantino e la ruota di scappamento ha un ammortizzatore. Composto da 2120 ultrasottili (spessore 2,45 mm) e un modulo calendario perpetuo, il movimento ha uno spessore di soli 4 mm. (Quando fu introdotto il 2120, nel 1967, fu il movimento più sottile al mondo con un rotore centrale.) Alla luce delle caratteristiche tecniche dell’orologio, il suo prezzo di $ 59.000 * è comprensibile. I calendari perpetui di Patek Philippe e A. Lange & Söhne hanno prezzi simili. Le complicazioni dei maggiori produttori hanno quasi sempre un prezzo pesante.

Audemars_Piguet_RO_PerpCalendar_back_560-replica-Audemars-Piguet-orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *