replica-Rolex-yacht-master

Se non è rotto, non aggiustarlo. Questo sembra essere il mantra che Rolex ha adottato per l’ultima versione dello replica Rolex Yacht-Master II. L’ultima volta che l’hanno tirato fuori per un giro è stato nel 2015 e quest’anno Rolex ha rinfrescato il modello con lievi modifiche.


replica-Rolex-yacht-master-1
Al posto delle sottili lancette delle ore e dei minuti dei modelli precedenti, il nuovo Yacht-Master II presenta le mani in stile Mercedes (sopra) che possono essere trovate su altri modelli Professional Oyster come il Submariner o il GMT-Master IIs.

C’è anche un nuovo indicatore di ore triangolari alle 12 e un indicatore di ore rettangolari alle sei in confronto ai precedenti indici quadrati. Questo naturalmente aggiunge un tocco di professionalità e aumenta notevolmente la funzionalità dell’orologio per i marinai in quanto gli indici triangolari e rettangolari consentono una lettura più intuitiva dell’orologio a causa dei modelli distinti che i marcatori hanno dal resto del quadrante.

All’interno dell’orologio, troverai questo modello alimentato dal calibro interno 4161 basato sul movimento del cronografo 4130 di Daytona. Il risultato di 35.000 ore di sviluppo e comprendente 360 ​​componenti, il movimento alimenta la caratteristica funzione cronografo da regata che conferisce allo Yacht-Master II il suo fascino unico.

Cos’è un cronografo da regata che chiedi? Bene, come suggerisce il suo nome, lo Yacht-Master è fatto pensando al mare, non per le immersioni, bada bene, ma per le corse. Caratterizzato da un tipo di cronografo molto particolare, noto come la funzione cronografo di regata, consente un conto alla rovescia programmabile con una memoria orologi replica meccanica che può essere sincronizzata al volo. Questo serve a uno scopo molto specifico che è particolarmente importante per le barche a vela da competizione.

Vedete, le barche a vela non possono semplicemente librarsi attorno alla linea di partenza di una regata di yacht. È necessario un periodo di conto alla rovescia durante il quale le barche si muovono sempre leggermente avanti e indietro sulla linea di partenza senza effettivamente attraversarlo. Viene quindi avviato un conto alla rovescia e può essere ovunque da cinque a dieci minuti. È qui che entra in gioco la funzione di regata, in quanto il comandante della barca a vela avrebbe bisogno del timer per determinare quando effettivamente attraversare la linea.

Sembra un affare complesso vero? Beh, non proprio. La funzione di regata è in realtà una cosa abbastanza semplice da lavorare. Si gira semplicemente il castone (o il Ring Command come lo chiamerebbe Rolex replica) un quarto a sinistra e questo bloccherà il crono pusher mentre si innesta il meccanismo di impostazione per la mano triangolare di conto alla rovescia. Quindi svitare la corona nella sua prima posizione e impostare la mano del conto alla rovescia. Quando hai finito, riavvita la corona, gira la lunetta nella sua posizione originale e sei pronto a salpare!

Ora, tornando all’aspetto, non si discosta troppo dal suo predecessore, come abbiamo detto prima. Con una cassa di 44 mm, l’orologio reca una lunetta sportiva blu con inserti in Cerachrom e rivestito in platino. Anche se potrebbe essere un po ‘troppo rumoroso per alcuni e la funzione di nicchia non è applicabile a tutti, il nuovo Rolex Yacht-Master II è sicuramente un pezzo interessante da avere e sicuramente una ragione per cui devi considerare l’acquisto di quella barca a vela che sei sempre stato sognando, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *