“Patrimonio” è definito dal Dizionario di Oxford come “proprietà ereditata dal padre o dal suo antenato”, o “cose ​​apprezzate tramandate dalle precedenti generazioni; patrimonio. “Nel caso della collezione di preziosi segnatempo di Vacheron Constantin, si applicano entrambe le interpretazioni. Gli orologi Patrimony tracciano il loro lignaggio di design agli antenati della storia di oltre 260 anni della manifattura di Ginevra – la maggior parte direttamente, dai modelli realizzati negli anni ’50 – mentre sono chiaramente adatti per essere tramandati come un prezioso cimelio in una corrente discendenti del proprietario.

Per continuare la metafora, “Retrograde” è definito come “diretto o in movimento all’indietro” – e il Patrimony Moon Phase e Retrograde Date, che Vacheron ha aggiunto alla collezione vintage ispirata quest’anno e che ho avuto recentemente la possibilità di rivedere, è davvero un ritorno a un’epoca più elegante di cronometraggio con il suo design influenzato alla metà del secolo scorso, ma, con la sua complicazione della fase lunare user-friendly, è chiaramente pensata per incarnare anche un senso del lusso molto moderno.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Front_3_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

L’orologio, come suggerisce il suo nome lungo, presenta una combinazione piuttosto rara di un’indicazione di data retrograda e un display a fasi lunari, e lo fa in un layout di quadrante piacevolmente bilanciato e simmetrico.

La cassa rotonda in oro rosa misura 42,5 mm di diametro e 9,7 mm di spessore e abbaglia con una finitura lucida e brillante. Un vetro zaffiro leggermente ricurvo, che si eleva solo di frazioni di millimetro sopra i contorni inclinati della lunetta, conferisce all’orologio un profilo elegante. Le anse profondamente sfaccettate sono curve per abbracciare il polso e meticolosamente levigate. La piccola e sinuosa corona a carica ha un’incisione in rilievo di una croce di Malta, il famoso emblema di Vacheron – uno dei numerosi esempi in cui appare su questo orologio. Posizionato molto vicino al caso centrale, la corona potrebbe essere un po ‘impegnativa per dita più grandi (o unghie più corte) da impugnare e girare.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Front_1_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Crow_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Il quadrante opalino argentato è eminentemente leggibile nonostante la miriade di informazioni visualizzate. Le ore sono contrassegnate da semplici applicazioni in oro di varie forme e dimensioni – indicatori triangolari al quarto d’ora (con uno sostanzialmente più piccolo a ore 12, in modo da non oscurare la scala della data o il logo di Vacheron), sottili rettangoli sul altre ore (di nuovo, più corte tra le 9 e le 12, e le 12 e le 3, per far posto alla scala della data). La traccia dei minuti è composta interamente da piccoli cerchi dorati che avvolgono il bordo leggermente rialzato del quadrante come una serie di perle orologeria.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Dial_1_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Dial_2_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Mani semplici, sottili, montate al centro e smussate di diverse lunghezze indicano chiaramente le ore ei minuti. Non c’è una lancetta dei secondi, o qualche indicazione dei secondi di corsa, che all’inizio mi ha dato un po ‘fastidio, ma rapidamente inizia a sentirmi “giusto”, poiché si tratta di un orologio adatto al tempo libero, non per affrettarsi ad incontrarsi al minuto scadenze. Un altro dettaglio sottile, come si vede nelle foto sottostanti: le mani hanno una curva sempre leggera verso il basso per seguire i contorni della superficie del quadrante e quelli del cristallo zaffiro bombato.

Occupare il posto di solito riservato per una lancetta dei secondi centrale è la lancetta del puntatore a punta di freccia aperta, la sua colorazione nera ottenuta da un processo di ossido, che viene utilizzato in una delle complicazioni della firma dell’orologio, la sua funzione data retrograda. La punta di questa mano sfiora il fondo di ogni numero nero, sans-serif sulla scala da 1 a 31 elegantemente curva mentre si sposta di giorno in giorno. A mezzanotte del 31 di ogni mese di 31 giorni, la lancetta del puntatore salta indietro da 31 a 1 per iniziare nuovamente il conto alla rovescia mensile. In giorni con meno di 31 giorni, chi indossa semplicemente anticipa manualmente il puntatore il giorno in più (o nel caso di febbraio, i due o tre giorni in più) con una semplice rotazione in senso orario della corona nella sua seconda posizione.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Hands_2_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Hands_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Il display a fasi lunari alle 6 è bello – con un disco d’oro per la luna e uno starfield dipinto d’oro su un cielo notturno blu scuro – e esteriormente un po ‘tradizionale nel suo design. Interiormente, tuttavia, è molto più complesso della media: è progettato per essere accurato per un giorno ogni 122 anni – tornando al tema del “patrimonio”, ciò significherebbe che non avrà bisogno di una correzione finché i tuoi nipoti non lo erediteranno – e , a differenza della maggior parte delle altre fasi lunari sincronizzate con le funzioni del calendario dell’orologio, è regolabile tramite la corona, con rotazioni in senso antiorario nella sua seconda posizione. Una scala che rappresenta il ciclo lunare effettivo di 29 giorni, 12 ore e 45 minuti, con numeri arabi neri e indici di punti, appare attorno all’apertura semicircolare della fase lunare.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Dial_Moonphase_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Rivolgi l’orologio per dare un’occhiata al movimento di fabbricazione che rende possibile tutto ciò, il calibro a carica automatica di Vacheron 2460 R31L. La vista micromeccanica è dominata da un grande rotore, realizzato in oro 22k e amorevolmente decorato con un motivo guilloché di orzo e un logo di replica Vacheron Constantin orologi a rilievo inciso. Inclinare il segnatempo per spostare la massa oscillante molto sensibile in una posizione diversa e ottenere un assaggio del bilanciere, oscillante a 28.800 Vph (4 Hz); e i ponti ricurvi, rifiniti con côtes de Genève e spigoli smussati, uno dei quali con l’impronta del timbro dell’oro di Ginevra in oro. Il barilotto, che detiene apparentemente una riserva di carica di 40 ore (sono abbastanza sicuro di aver lasciato l’orologio in una cassaforte per due giorni interi e non ha richiesto il riavvolgimento quando è emerso), è meno evidente, sistemato più vicino al quadrante lato del movimento nella piastra principale decorata da perlage. Il già citato Geneva Hallmark, ovviamente, testimonia il livello superiore di finitura del movimento.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Back_2_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Rotor_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Movement_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Movement_2_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Il cinturino è opportunamente bello e elegante, in alligatore marrone scuro che è quasi vellutato al tatto. Si attacca al polso con una semplice fibbia ad ardiglione fatta dello stesso oro rosa del caso – semplice, ovviamente, essendo un termine relativo qui; l’esecuzione del disegno a croce a metà maltese di questa fibbia, con la sua meticolosa levigatura e i bordi arrotondati leggermente arrotondati, è tutt’altro.

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Lugs_3_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Vacheron_Constantin_Patrimoni_Moonphase_Retrage_Date_4010U_000R_B329_Clasp_2017-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Al polso, la cassa in oro da 42,5 mm in oro dell’orologio era solida ma non eccessivamente pesante e si annidava comodamente sotto il risvolto della camicia. La lettura di ora e data a colpo d’occhio diventa rapidamente intuitiva, anche se la mancanza di una lancetta dei secondi non lascia a chi la indossa la possibilità di distinguere se l’orologio è effettivamente in esecuzione, il che potrebbe essere un problema dopo che il segnatempo potrebbe essere stato in un cassetto o su un comodino per un po ‘. (La migliore risposta a questo, ovviamente, è indossare l’orologio spesso – come molti che lo scoprono, sono fiducioso, non dovrei essere indotto a farlo.) La fibbia mezza maltese si fissa saldamente e ha anche il beneficio di essere molto attraente; Come ho notato in una recensione precedente di un orologio Vacheron, apprezzo il modo in cui gli orologi di questo marchio sono immediatamente riconoscibili dalla fibbia tanto quanto lo sono per i design del quadrante o le forme della cassa.

Vacheron_Constantin_Patrimony_Moon-RetroDate_wrist_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

The Vacheron Constantin replica Patrimony Moon Phase e Retrograde Date (in questa versione in oro rosa, è Ref. 4010U / 000R-B329, il marchio offre anche una versione in oro bianco, Ref. 4010U / 000G-B330) ha un prezzo di vendita di $ 40,600 – certamente costoso, ma equo quando si considera la combinazione di metallo prezioso, movimento interno, e la complicazione della fase lunare facile da usare (ma rara e difficile da eseguire) a fasi lunari. Quest’ultima caratteristica, naturalmente, è una perfetta espressione del lusso discreto che il proprietario dell’orologio, e forse i suoi discendenti, mostrerà con questo segnatempo al polso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *