La comunità collezionistica vintage di Heuer è una delle più appassionate dell’intero settore. Basta controllare OnTheDash e Calibre 11 se non mi credi. Questi forum sono la patria di alcuni tra i più acclamati fanatici di Heuer sul pianeta e ospitano anche alcuni dei più fervidi dibattiti orologici sul web. Questo nucleo di collezionisti è uno dei motivi per cui il tentativo di TAG Heuer di riportare in vita l’Autavia è stato un successo così clamoroso. La “Coppa Autavia”, annunciata nel 2016, ha contrapposto 16 modelli Autavia iconici l’uno contro l’altro in una parentesi stile March Madness. Dopo aver votato oltre 50.000 voti, il vincitore finale è stato l’Autavia Mark 3 “Jochen Rindt” (vedi sotto), che è stato riportato in vita a Baselworld 2017 con grande successo di critica.

CBE2110.FC8226_AUTAVIA_MOOD-PACKSHOT-2017-HD-600x559-replica-Tag-Heuer-orologi
Il successo complessivo dell’Autavia Heuer 02 ha portato alla realizzazione di altri due orologi Autavia in edizione limitata pubblicati verso la fine del 2017, entrambi modellati dopo la ristampa di Jochen Rindt. In primo luogo, abbiamo visto la Limited Edition di Jack Heuer che è stata rilasciata a novembre per celebrare il compleanno del fondatore di Heuer. Poche settimane dopo, TAG ha introdotto un’edizione limitata degli Emirati Arabi Uniti per commemorare la Dubai Watch Week.

Webp.net-resizeimage-190-600x428-replica-Tag-Heuer-orologi
Oggi abbiamo ricevuto notizie sull’ultima edizione limitata di Autavia. La grande differenza? È modellato su un leggendario modello Autavia reso famoso da Jo Siffert. La leggenda narra che dopo aver vinto il Gran Premio d’Inghilterra di Formula 1 del 1968, Siffert fu contattato da Jack Heuer per concludere un accordo. Erano le condizioni in cui Heuer avrebbe sponsorizzato la corsa svizzera di F1 e Siffert stesso se il corridore avrebbe promosso il marchio e indossato un Autavia mentre guidava. Per anni dopo, è stato possibile vedere il logo di Heuer sulla tuta da corsa di Siffert abbinata al cronografo Autavia 1163T al polso. Il cronografo 1163T era riconoscibile per avere contatori neri e una mano centrale blu con sottili sfumature blu punteggiate dappertutto, in particolare alla fine degli indici. Al giorno d’oggi, questo modello è strettamente noto come “Siffert Autavia”.

Webp.net-resizeimage-191-417x600-replica-Tag-Heuer-orologi
Questo nuovo orologio ha seguito un percorso simile alla Jochen Rindt, ma questa volta replica Tag Heuer orologi ha collaborato con uno dei forum – Calibre 11 – per ricevere il loro feedback di esperti e avere accesso al loro pubblico di collezionisti. Calibre 11 è stato in grado di concedere in licenza il nome Jo Siffert appositamente per questo orologio. In effetti, un dettaglio degno di nota è che questa è la prima volta che la firma Siffert è mai apparsa su un moderno Heuer. L’orologio utilizza lo stesso movimento cronografico automatico Heuer 02 dell’Autavia dell’anno scorso, ma il testo corrispondente sulla finestra della data è stato rimosso per mantenere l’estetica di ispirazione vintage. Altre sfaccettature vintage che i fan di Heuer dovrebbero provare sono l’uso del logo Heuer piuttosto che il logo TAG Heuer, la scelta di un cinturino in pelle di vitello nero appositamente sviluppato con una classica fibbia ad ardiglione Heuer o un acciaio a sette file ” “chicchi di riso” e l’uso di indici bianchi piuttosto che rossi per migliorare la leggibilità.

Webp.net-resizeimage-195-600x400-replica-Tag-Heuer-orologi

Le uniche altre importanti differenze rispetto al modello del 1969 sono che la corona è stata regolata sul lato destro tra gli spintori e il TAG ha deciso di utilizzare i tre quadranti più moderni anziché due. La ghiera è stata semplificata sostituendo la funzione del tachimetro con numeri di ore e minuti impilati. Oltre a questo, l’orologio sembra essere molto fedele – esteticamente saggio – all’orologio originale di Jo Siffert.

Webp.net-resizeimage-194-600x400-replica-Tag-Heuer-orologi

A mio avviso, questa è l’Autavia più attraente da ripubblicare fino ad ora e fa piacere vedere TAG ricevere input e lavorare con i fan di tutta la vita per produrre qualcosa di cui entrambi i lati dell’azienda possono essere fieri. Anche se questo è limitato a soli 100 segnatempo, mi chiedo se ci siano altre nuove autovie che dovremmo aspettarci di vedere dal marchio a Baselworld il prossimo mese.

Webp.net-resizeimage-192-600x600-replica-Tag-Heuer-orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *