Quando il capo di IWC di lunga data honcho Georges Kern lasciò la sua posizione a Richemont per diventare CEO di Breitling, alcuni lo videro come l’ultima salva nel duello storico dei due marchi svizzeri per la supremazia orologiera nell’aria. Qui esploriamo in profondità come entrambi i marchi abbiano segnato la storia e l’evoluzione degli orologi dei piloti.

A differenza degli orologi subacquei, gli orologi dei piloti non devono soddisfare alcun criterio oggettivo. La buona leggibilità in tutte le condizioni di luce è generalmente sufficiente e un buon design rende gli orologi quello che sono. L’orologio di un pilota sembra un orologio da pilota. Ma è proprio il design che mostra i diversi approcci agli orologi dei piloti di IWC e Breitling. Entrambi i marchi basano i loro design unici sulle loro lunghe tradizioni e storie. Nel caso di replica IWC, la compagnia fa affidamento sul suo Big Pilot’s Watch del 1940, che, insieme ad altre compagnie come A. Lange & Söhne, ha fornito all’Aviazione tedesca.

IWC_BigPilot__Breitling_Navitimer_1000-replica-IWC-orologi

Caratteristiche tipiche includevano il triangolo in stile militare con due punti a ore 12, numeri sans-serif (una barra semplice e disadorna per il numero 1) e le mani a forma di pugnale. Oggi queste stesse caratteristiche si trovano su tutti gli orologi dei piloti realizzati da IWC. Anche il Mark XVIII segue questo stesso disegno di famiglia – sebbene il suo predecessore avesse numeri e mani diversi (l’orologio Mark 11 dei piloti, costruito per la Royal Air Force nel 1949). Le uniche eccezioni sono i modelli dedicati ad Antoine de Saint-Exupéry e al suo “Piccolo Principe”, in cui IWC utilizza numeri serif, eleganti quadranti blu o marroni, lancette argento e castoni lucidi. Una corona conica, che semplifica l’operazione indossando i guanti, si trova su molti altri modelli IWC.

Ma IWC scatena davvero le sue funzioni. La collezione spazia da un semplice orologio a carica manuale a cronografi con e senza secondi intermedi, orologi per il tempo mondiale e calendari perpetui. E con la sua limitata Heritage Watch 55 di Big Pilot,

ripristina persino il suo diametro originale di 55 mm. Si avvicina molto al design dell’originale – con materiale luminoso beige e una custodia opaca – anche se ha un display di piccoli secondi (il modello originale aveva una lancetta dei secondi centrale).

IWC può anche rivelare il suo lato moderno. I modelli Top Gun del marchio hanno una custodia in ceramica nera opaca e un cinturino in tessuto per un look militare contemporaneo, pur mantenendo le altre caratteristiche tradizionali. Per questo motivo, questi orologi sono facilmente riconoscibili come IWC. La linea Top Gun Miramar presenta un’altra variante interessante del design: un quadrante verde smorzato, materiale luminoso beige, una traccia ora rossa, una cassa in ceramica lucida e un cinturino in tessuto verde oliva si uniscono per creare un eccitante mix di elementi moderni e retrò .

IWC_Big_Pilots_Watch_1000-replica-IWC-orolog

Breitling Navitimer & IWC Big Pilot Watch
Classici di oggi: Breitling ha costruito il Navitimer (acciaio, $ 8,215) con caratteristiche visive che sono rimaste praticamente invariate dal 1962. Un interno automatico calibro tick all’interno. IWC ha modificato con cautela il suo Big Pilot’s Watch (acciaio, $ 12,900) negli ultimi anni. L’ultima versione del movimento automatico di sette giorni di orologi IWC replica ha alimentato l’orologio per l’anno passato.

Breitling può anche contare su una lunga tradizione di orologi da pilota. Oggi, il suo iconico Navitimer sembra molto simile a pochi anni dopo la sua introduzione nel 1952, quando gli fu dato un quadrante chiaro. Questi cronografi, con le loro cornici per diapositive rotanti, sono disponibili con numeri e marker. Entrambi i tipi sono immediatamente riconoscibili come Navitimer. Tradizionalmente, si può scegliere tra un cinturino in pelle nera con una cucitura più leggera e un bracciale in metallo a sette file con maglie sfalsate.

Breitling offre la sua icona nelle dimensioni 43 mm e 46 mm. Ci sono anche modelli che offrono varie funzioni aggiuntive con un cronografo: un secondo fuso orario, indicazione del tempo mondiale, calendario completo e calendario perpetuo. Un’ampia selezione di edizioni limitate varia il design – dalla riedizione dei primi modelli rilasciati nel 1952 per l’organizzazione dei piloti AOPA e eleganti quadranti marroni o blu al look moderno di Blacksteel (custodia rivestita di nero opaco con le mani nere e pennarelli su un cinturino in caucciù nero).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *