I francesi li chiamarono aérostiers: quei primi pionieri dell’aviazione che pilotarono le prime mongolfiere nel cielo nel tardo XVIII secolo, aprendo la strada all’avvento del volo a motore. Quest’anno, Vacheron Constantin rende omaggio a questi aerostatici e ai loro storici “esperimenti aerostatici” che sfidano la gravità con cinque nuovi

segnatempo nella sua esteticamente ambiziosa collezione Métiers d’Art, chiamata Les Aérostiers, che mette in mostra sui loro quadranti straordinariamente dettagliati e colorati una combinazione di tecniche artistiche.

Vacheron_Les_Aerostiers_GROUP_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

I quadranti degli orologi Métiers d’Art Les Aérostiers combinano raffigurazioni in oro scolpite a mano e micro scolpite di cinque storiche mongolfiere, i cui voli si sono svolti tra il 1783 e il 1785 in tutta la Francia, con elementi di sfondo traslucidi in plique à jour smalto . I palloncini sono creati usando una tecnica chiamata incisione di ornamenti saltati, in cui un maestro incisore prima traccia i volumi di un rendering bidimensionale usando una tecnica di puntasecca, quindi scolpisce i materiali per ottenere un delicato effetto arrotondato, ritagliando le curve dei palloncini , i loro cesti e le piccole linee delle loro corde. I bulini utilizzati per eseguire le incisioni – insieme ad altri strumenti come piccole pietre, pennelli e lime – devono essere ripetutamente affilati poiché il livello di finitura diventa sempre più preciso, culminando nei più piccoli dettagli sulle figure umane e animali e su la meticolosa decorazione dei palloncini. La tecnica utilizzata per creare gli sfondi, un’abilità dominata da pochissimi artigiani nell’era moderna, ricorda lo smalto cloisonné, con l’assenza di una base che crea un effetto simile a quello di una vetrata.

In ordine cronologico dalla data del volo del ballon che ha ispirato ognuno di essi, gli orologi delle collezioni sono i seguenti:

Il Métiers d’Art Les Aérostiers – Versailles 1783 commemora il volo del pallone disegnato da Étienne de Montgolfier, che trasportava una pecora, un gallo e un’anatra (tutti, ovviamente, riprodotti come minuscole figure d’oro sul quadrante) nel cieli sopra Versailles. Questo volo sperimentale e senza equipaggio doveva valutare se l’ossigeno ad una data altitudine fosse sufficiente per far respirare un aeronauta umano. Al di sopra del quadrante marrone, il palloncino in oro rosa 5N scolpito mostra anche le corde consumate che sono state danneggiate durante l’atterraggio del pallone.

Vacheron_LesAerostiers_Versailles_1783_front_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi Vacheron_LesAerostiers_Versailles_1783_back_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Il primo volo in mongolfiera di un essere umano è l’ispirazione per i Métiers d’Art Les Aérostiers – Parigi 1783, che ha uno sfondo celeste e una combinazione di oro bianco e oro rosa nel suo palloncino ornato. Nel cestino di questo pallone, disegnato anche da Étienne de Montgolfier, ci sono due aérostier micro scolpiti; sul pallone stesso ci sono una miriade di elementi di design finemente incisi, tra cui soli, fleur de lis, ghirlande, segni dello zodiaco e un’aquila maestosa.

Vacheron_LesAerostiers_Paris-1783_front_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi Vacheron_LesAerostiers_Bagnols_1785_back_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Un altro pioniere del pallone, chiamato Blanchard, progettò il dispositivo di volo raffigurato nei Metiers d’Art Les Aerostiers – Parigi 1784. Il suo sistema sperimentale di ali, raffigurato con minuzioso dettaglio sul palloncino dorato inciso del quadrante, fu un primo tentativo di guida la traiettoria del volo di un pallone.

I colori rosso scuro di un raffinato chiaretto vengono applicati in modo appropriato per il quadrante e il cinturino dei Métiers d’Art Les Aérostiers – Bordeaux 1784, il cui immaginario è ispirato a uno storico volo di tre persone che ha avuto luogo nella regione del vino della Francia. I dettagli incisi del pallone includono una serie di tessuti e ornamenti, una rappresentazione di una scena mitologica e, naturalmente, il trio di figure umane che pilotano l’aerostato in aria dal cesto.

Vacheron_LesAerostiers_Paris_1784_front_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi Vacheron_LesAerostiers_Paris_1784_back_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Infine, il Métiers d’Art Les Aérostiers – Bagnols 1785, con le sue varie sfumature di smalto traslucido blu e palloncino con rilievo in oro bianco e giallo, celebra il successo del volo assistito da 10.000 spettatori nel villaggio di Bagnols nel 1785. Il quadrante di questo quadrante è notevole per il suo settore superiore colorato di blu, ottenuto attraverso un processo di elettrodeposizione in oro; anche di nota agli storici è che la tela di questo pallone di storia sarebbe stata in seguito utilizzata per realizzare uniformi per i volontari dell’esercito repubblicano francese.

Vacheron_LesAerostiers_Bordeaux_1784_front_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi Vacheron_LesAerostiers_Bordeaux_1784_back_1000-replica-Vacheron-Constantin-orologi

Come i precedenti modelli della serie Métiers d’Art, ciascuno degli orologi è alimentato dalla manifattura di replica Vacheron Constantin orologi Calibre 2460 G4 / 1, che è degno di nota per il suo orologio temporizzato a disco non ortodosso, a mani libere – con ore, minuti , le indicazioni di giorno e data sono visibili attraverso le aperture attorno al bordo del quadrante (le ore ei minuti sono “trascinati” mentre il giorno e la data sono “saltati”). Il movimento a 237 parti, visibile attraverso un fondello in zaffiro trasparente, ha 27 rubini, una frequenza di 28.800 fps e una riserva di carica di 40 ore; ha guadagnato il segno distintivo di Ginevra per la sua finitura di alta gamma, alcuni dei quali possono essere intravisti attraverso i pannelli traslucidi in smalto del quadrante. Il movimento è stato appositamente modificato per questa collezione con un rotore in oro 22k, inciso e bombato per assomigliare ad una mongolfiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *