Una delle parti migliori dei grandi eventi di orologeria, in particolare uno come WatchTime New York del mese scorso, è la facilità con cui collezionisti, appassionati e giornalisti possono interagire con molti dei marchi di cui abbiamo parlato l’anno. Per me, uno di quei marchi era Vacheron Constantin; Ricevo spesso i comunicati stampa del brand e vedo molti articoli sui suoi nuovi orologi, ma non è molto spesso che sono in grado di connettermi direttamente con alcune delle persone che gestiscono lo spettacolo, oltre a connettermi con alcuni degli orologi che hanno contribuito a costruire la sua reputazione come uno dei migliori marchi di lusso di oggi.

Vacheron_Constantin_Vintage_Chrono_600-570x380-orologi-Vacheron-Constantin-replica
Di quegli orologi c’era orologi Vacheron Constantin replica Historiques Cornes de Vache 1955, o Cornes de Vache in breve. Originariamente scrissi un po ‘di questo pezzo mentre coprivo alcuni dei pezzi più degno di nota di ispirazione vintage che ho visto al WatchTime di New York di quest’anno, ma ho pensato che sarebbe stato anche interessante confrontare direttamente l’orologio con il suo omologo storico.

La nuova serie si basa su una piccola produzione di cronografi di lusso del 1955, nota come Ref. 6087 (foto sopra, per gentile concessione di Phillips Auction), ma il riferimento si guadagnò rapidamente il soprannome di “Cornes de Vache” per la somiglianza tra le sue anse a forma di lacrima e le corna di vacca (che in francese significa approssimativamente “cornes de vache”). Dalla sua prima produzione a metà degli anni ’50 alla sua eventuale interruzione nei primi anni ’60, solo 28 di questi orologi erano prodotti in oro giallo, e solo una manciata o più erano prodotti in oro bianco.

Vacheron_Constantin_Cornes_de_Vache_gold_front_500-570x887-orologi-Vacheron-Constantin-replica
Il nuovo orologio, originariamente pubblicato nel 2015 con una cassa in platino (sotto) e poi nel 2016 in oro rosa (sopra), si proponeva di onorare il suo antenato con un omaggio storico. Disponibile in una cassa lucida da 38,5 mm, l’orologio presenta ovviamente le anse “Cornes de Vache” omonime e un fondello in zaffiro che rivela il calibro 1142 a carica manuale splendidamente rifinito. Sul quadrante bianco è presente una scala tachimetrica esterna dettagliata in blu, un anello interno dei minuti che indica ogni cinque minuti consecutivi fino a 60, e due quadranti per i secondi correnti e un contatore dei minuti del cronografo. Gli indici delle ore sono applicati in oro o platino a seconda del materiale del caso, con segni di graduazione per ogni ora ad eccezione dei numeri romani per le posizioni delle 12 e delle 6. Il tempo è indicato dalle lancette dei bastoncini per le ore, i minuti e i secondi correnti, mentre per i secondi del cronografo e le lancette dei minuti dei minuti viene utilizzato un acciaio azzurrato di ispirazione vintage.

Vacheron_Constantin_Cornes_de_Vache_platinum_front_500-570x784-orologi-Vacheron-Constantin-replica

Rispetto al rif. Originale 6087, il nuovo Cornes de Vache condivide molti stili distintamente vintage, insieme ad alcuni nuovi dettagli moderni. Il primo tra i primi è la forma generale del caso e lo stile delle anse, che ha portato l’attenzione così tanto all’orologio. Un altro è la semplicità del quadrante bianco, che utilizza solo due quadranti; quelli dell’orologio moderno sono un po ‘più dettagliati del suo parente vintage, e la dimensione complessiva della cassa è stata aumentata di 3,5 mm, quindi l’aggiunta della scala tachimetrica non supera l’estetica. Si noti inoltre l’uso di colori per la corrispondenza tra maiuscole e minuscole per i pennarelli e le lancette applicati, insieme all’uso di dettagli blu visti sia sul pezzo vintage che su quello moderno.

Le notevoli differenze tra i due modelli sono i dettagli che ci si aspetterebbe da un pezzo del patrimonio così moderno. Questi includono la cassa leggermente più grande (38,5 mm, in aumento rispetto ai 35 mm originali); il fondello in zaffiro, invece di un tradizionale vite a testa tonda, che offre una visione del movimento; e un quadrante leggermente più intricato per conferire all’orologio un aspetto più interessante. La variazione odierna utilizza numeri romani applicati, segni di graduazione e una scala tachimetrica – nessuno dei quali è apparso sul riferimento del 1955 – ma questi sono lontani dai cambiamenti estremi rispetto all’aspetto e all’attrattiva generale dell’originale.

Vacheron_Constantin_Cornes_de_Vache_gold_back_500-570x415-orologi-Vacheron-Constantin-replica

C’è un motivo per cui questo orologio ha originariamente attirato la mia attenzione su WatchTime New York. Oltre ad essere un pezzo molto bello a sé stante, quando l’ho visto ho subito pensato che dovesse avere una sorta di ispirazione vintage. Non molto spesso nel mondo dell’orologeria di oggi si vede una dimensione del caso così sottile insieme a un calibro di questo dettaglio, quindi per me è diventato uno dei pezzi dall’aspetto più caratteristico dell’evento. Il suo design è senza tempo, sorprendentemente simile alla sua rara controparte storica, e un eye-catcher in un campo affollato. Inserito nel più ampio contesto della crescente collezione di orologi ispirati alla storia di Vacheron Constantin replica
, questo diventa un altro esempio di un tributo ben eseguito dal marchio.

Vacheron_Constantin_Cornes_de_Vache_platinum_back_800-570x414-orologi-Vacheron-Constantin-replica

Per il nostro articolo più recente, in cui guardo le ispirazioni storiche per il moderno lignaggio Casio G-Shock, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *