Nel 2016, Zenith ha catturato l’attenzione degli appassionati di orologi vintage-militari con la pubblicazione del Pilot Cronometro Tipo CP-2, un cronografo da aviatore che ha reso omaggio all’ormai leggendario orologio “Cairelli” realizzato per la Marina Militare Italiana e Piloti dell’aeronautica negli anni ’60. Quest’anno, in concomitanza con le festività SIHH di Ginevra a metà gennaio, Zenith lo ha seguito con una nuova versione dell’orologio, questa incorpora una funzione flyback e disponibile in due diverse custodie vintage.

Zenith_Pilot-Cronometro_Tipo-Cp-2_AgedSteel_1000-replica-Italia-orologi
Come il suo antenato della metà del XX secolo e il suo predecessore del 2016, il Zenith Pilot Cronometro Tipo CP-2 Flyback ha una cassa da 43 mm di diametro, una lunetta girevole stile aviatore e un classico quadrante bicompax (qui con i secondi correnti visualizzato sul quadrante a ore 9 e minuti del cronografo, fino a 30, conteggiati sul quadrante a ore 3). Il quadrante, in grana di bronzo o grigio ardesia, è protetto da un vetro zaffiro bombato non riflettente e presenta le cifre delle replica Italia orologi ore arabe applicate e le mani sfaccettate rodiate, tutte trattate con Super-LumiNova. I pulsanti della lunetta e del cronografo, come quelli del modello con cassa in acciaio, con quadrante nero, pubblicato nel 2016, sono stati progettati per soddisfare le specifiche di facile maneggevolezza richieste dai clienti militari dell’orologio originale.

Zenith_Pilot_Cronometro_Tipo-Cp-2_Bronze_1000-replica-Italia-orologi

A parte i materiali del case – bronzo per l’edizione con quadrante a grana di bronzo e acciaio inossidabile invecchiato per la versione quadrante a grana grossa – l’altra differenza significativa dal più recente Tipo è il movimento, l’El Primero 405B automatico. Ancora membro della prestigiosa famiglia di calibri cronografo ad alta frequenza El Primero di Zenith, questo aggiunge una funzione flyback alle funzioni del cronometro a ruota di colonna, consentendo a chi lo indossa di interrompere il cronometraggio di un evento, restituendo la mano del cronografo centrale a zero, e riavvia immediatamente la mano per ricominciare il cronometraggio, con una sola pressione del pulsante superiore. Il movimento, che offre una riserva di carica di 50 ore e vanta un rotore decorato con le côtes de Genève, è visibile attraverso un’altra finestra in zaffiro sul retro della cassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *